Un sogno inseguito per anni, quello dell’Associazione Culturale Ri…vivi…amo Montepaone, che si concretizza nel 2018 nello storico Palazzo Cesare Pirrò, grazie all’impegno di appassionati della cultura e della storia del proprio territorio.

Museo Antichi Mestieri e Civiltà Contadina

Un progetto che ha coinvolto i cittadini nella ricerca e nella donazione di vecchi oggetti, ormai lontani dal vivere quotidiano.

Oggetti amorevolmente raccolti e sottratti all’usura del tempo che, per quanto polverosi e arrugginiti, hanno la capacità di raccontare ed emozionare. Essi testimoniano la vita fervida e operosa del centro storico, l’esistenza di gente abituata ad un’epica sobrietà, ad una mutua e solidale convivenza; ma raccontano altresì una ricchezza di abilità e di competenze perdute, forse per sempre.

Il Museo ha lo scopo di portare a conoscenza delle nuove generazioni il passato, per tramandare la memoria storica locale difendendola dall’amnesia; ha inoltre lo scopo di rafforzare il senso di appartenenza, riappropriandosi e conservando le proprie radici e il proprio patrimonio culturale.

La visita al Museo comprende un percorso diviso in tre sezioni tematiche che comprendono:

  • La Vita Quotidiana
  • L’Uomo e la Terra
  • Gli Antichi Mestieri

Nel periodo natalizio il Museo ospita anche suggestivi Presepi artigianali.

Vale la pena fare visita a questa struttura.

 

Vita quotidiana

Questo ambiente riproduce la vita contadina tra le mura domestiche. Oggetti essenziali e semplici, molti tra questi creati dagli artigiani locali, come mortai, madie, treppiedi, tostacaffè e paioli. Non potevano mancare i famosi crivi, annoverati tra i prodotti locali d’eccellenza, e la cui produzione resiste ancora al tempo. Un antico letto cattura l’attenzione del visitatore che può percepire l’atmosfera di pace e serenità della famiglia di un tempo, riunita intorno al braciere.

 

L’uomo e la terra

In questo locale, che è un antico palmento, sono conservate le due vasche per la fermentazione, la caditoia del mosto ed un torchio; barili, botti e tini parlano di vendemmie festose. Pezzi di una vecchia pressa per la produzione dell’olio, giare e cafìsi (contenitori e misure) ricordano giornate di duro lavoro trascorse al frantoio. Sono presenti inoltre molti attrezzi che legavano l’uomo alla terra e agli animali: erpici, stai e aratri, falci e altro raccontano di fatiche e di sudore nei campi. Un angolo è dedicato alla pastorizia: fuscelle in giunco e cesoie per la tosatura, collari in legno e campanacci ci fanno sentire il coro di belati e muggiti del gregge, guidato verso verdi pascoli dal pastore che scandiva la marcia col suo bastone.

 

Antichi mestieri

Una grande varietà di arnesi originali documentano la fiorente attività artigianale locale, dal calzolaio al fabbro, dal falegname al sarto, dallo stagnino alla tessitrice, dal crivaro al cupetaro.  Rasoi, macchinette e persino la vecchia poltrona e il cavalluccio ricordano il vecchio salone del barbiere, un luogo dove gli uomini s’incontravano anche per conversare e socializzare.

Entrando in questo locale, l’interesse degli ospiti è catturato da un vecchio telaio per la tessitura e da un manichino che indossa un abito da matrimonio del primo novecento, da un vecchio banco da falegname corredato dei suoi attrezzi. Un’esposizione che riporta indietro nel tempo, quando nei vicoli risuonavano i rumori dei mestieri ormai scomparsi.

 

Laboratori: L'arte del crivo e la preparazione della cupeta (per gruppi o scolaresche su richiesta)

Orari: in via di definizione (per gruppi o scolaresche su richiesta)

Contatti: +39 339 282 429 2 - +39 339 814 387 7 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Museo Antichi Mestieri e Civiltà Contadina

presso Palazzo Cesare Pirrò

Via Umberto I - 88060 Montepaone Centro (CZ)

© 2020 www.riviviamomontepaone.it. All Rights Reserved - Associazione Culturale Ri...vivi...amo Montepaone - Via Roma, 157 - 88060 Montepaone (CZ) - Codice Fiscale 97069640791