Presentazione libro "Mathematica Doctrinalis" di Giovanni Bianchi

Il libro "Mathematica Doctrinalis" di Giovanni Bianchi presenta un autore antico, Cassiodoro (Flavio Magno Aurelio Cassiodoro Senatore), inquadrandolo nel suo tempo.

Cassiodoro nasce probabilmente a Scylacium (Squillace, in Calabria) o, in alternativa a Ravenna, intorno al 490 d.C. e muore a Vivarium, località nei pressi di Squillace, intorno al 583 d.C.. Cassiodoro apparteneva ad una famiglia di alti funzionari, il padre fu Consulares con l'incarico di Governatore della Sicilia, Ministro del Tesoro e Ministro delle Finanze sotto l'Imperatore Odoacre (a Ravenna). Anche sotto Teodorico il padre esercitò le sue funzioni ai massimi livelli raggiungendo quello di Patricius; è in questo ambiente che cresce Cassiodoro.

Scrive un testo celebrativo dei Goti, Chronica, opera storiografica e, poco dopo, una Storia dei Goti. Poi le Variae, in cui raccoglie una serie di lettere ufficiali scritte durante tutto il periodo in cui servì sotto i diversi imperatori e il De AnimaDopo un periodo di esilio passato a Costantinopoli, finalmente rientra in Italia, a Squillace, ha settanta anni, quando fonda un monastero in località Vivarium. Monastero che aveva il compito di conservare e trasmettere ai posteri i testi del tempo. In questo periodo compone le Institutiones e una serie di altre opere di carattere religioso. Sono le Institutiones al centro della cultura monastica medievale. Si tratta di un'opera enciclopedica che raccoglieva l'elenco dei libri presenti nel monastero e vari riassunti relativi ai più disparati argomenti del sapere organizzato in modo tale da essere da guida per l'istruzione dei monaci del tempo. Tra queste conoscenze si trovava anche il sapere profano e la matematica, che allora si divideva in quattro discipline: aritmetica, musica, geometria e astronomia.

Nella prima parte del suo libro quindi, l'autore di origini montepaonesi ci offre una narrazione di questi eventi, inquadrati all'interno di una cornice storica e biografica per poi passare, nella seconda parte del libro, ad esporre un'accurata traduzione ricca di note esplicative, dei testi tratti dalle Institutiones (L'aritmetica, La Musica, La Geometria, L'astronomia) e da altre opere (Il Cumputus Paschalis, Le Variae), permettendoci di apprezzare meglio la produzione di Cassiodoro.

Un grazie a Giovanni Bianchi per il suo lavoro che oltre a presentare al pubblico l'opera di Cassiodoro ci ricorda un periodo storico non sempre conosciuto, il periodo dei Goti.

L'evento si è svolto il 27 marzo 2013, alle ore 17.00, presso il Palazzo Cesare Pyrrò di Montepaone Centro. 

© 2020 www.riviviamomontepaone.it. All Rights Reserved - Associazione Culturale Ri...vivi...amo Montepaone - Via Roma, 157 - 88060 Montepaone (CZ) - Codice Fiscale 97069640791